Saluti per una bella serata…

Oggetti cari

e la cara Musica di compagnia…

Gli occhi dimenticati sono quelli che perdiamo 
Forgotten eyes are the ones which we lose 
Le mani dimenticate sono quelle che scegliamo 
Forgotten hands are the ones which we choose 

“l’origine del mio mondo” (di Albano)

Albano…

“È la storia di una donna che ha affrontato cose molto più grandi di lei. Sono sempre stato affascinato dalla vita di mia madre. La sua esistenza sembra una di quelle storie che si narravano una volta davanti al tepore del camino acceso in inverno oppure di fronte al mare, a quell’andirivieni di onde vecchie quanto il mondo…”

Quanto sono dispiaciuta 😞

Una madre, un genitore, quando muore, ci lascia soli nel mondo sempre troppo prematuramente…

Jack Klatt

Lasciare Musica che si libra nell’aria, è sempre stato il mio obiettivo primario qui dentro. Da un po’ di giorni non accade più e ne conosco la ragione. Mi capita di smarrirmi lungo gli argini più scoscesi di questo grande fiume fatto di note e di ritmi. Mi allontano dalla liquidità dello scorrere del fiume. Mi capita perché distratta da quel senso di vuoto che mi prende a volte la testa e mi fa rimbombare tutte quelle distorsioni di suoni vaghi e lontani legati sempre di più al mio perlustrare in solitaria. Sento la mancanza di una sfida, di una competizione o più semplicemente di uno scambio… sento semplicemente qualcosa che non c’è.

Non ci sono nata così, innamorata della Musica, mi ci hanno iniziata, portata ad amarla, un giorno lontano, e a volte penso che sia umano perdersi in qualcosa che non è parte di se ma semplicemente di un investito con paziente amore e devozione negli anni.

Ma…

Sono musiche come queste che alla fine mi riportano sempre a navigare seppur in solitaria, nuovamente nel grande fiume musicale e senza troppo chiedere o pretendere dalla mia vita.

Musiche Speciali.

Musiche sottili, palpabili e piene di vita propria. Linfa…

Buona notte …🧡