Il “Pisciatoio” d’Italia …

È così che viene soprannominata questa zona in provincia di Como fra Canzo e Asso … e più su su per Magreglio… Barni, E se vuoi ammirare un tratto del lago di Como ma in provincia di Lecco che per me è di smeraldo devi arrivare dopo tornanti stretti e vegetazione fitta che nasconde piccole serre ricche di frutti di bosco … ad Oliveto Lario per l’esattezza. Ma oggi non ci andremo a vedere il lago. Troppo brutto il tempo. Si resta in quel di Canzo, il Pisciatoio” . Si appella scherzosamente così, perché piove spessissimo e soprattutto in questa stagione. Ed è anche la zona dove fino a febbraio il sole quasi mai lo vedi nel cielo e fa buio prestissimo. Sarà causa del “lo scalfin dal diaul” (il tallone del diavolo) che tutto ombreggia???😀 ma d’estate si sta di un fresco..,

Ora Piove, fa fredd… la nebbiolina incide le ossa scricchiolandole ma… ci consoleremo peloso compreso, con polenta uncia (pasticciata con burro fuso con aglio e salvia e formaggio bello grasso), funghi porcini trifolati e spumosi e… castagne calde ( ci son boschi di castagne qua… quelle piccole e dolci), con crema di latte e vaniglia (gelato per contrastare il caldo delle castagne cotte), per dolce! 🤣 Se ho fortuna… lumache in umido! . Il mezzo comodo per noi è il treno dalla Nord. Un oretta e siam qua! Per ora siamo nella casa di nonna Carla e nonno Alberto… lasciata ai figli per successione. E dobbiamo tirare giù dal letto l’orso !

Guardate dal piccolo balcone che sto ammirando

😀😀😀😀😀😀😀😀😀😀😀😀

Buon proseguo a voi!!!🥰