Buongiorno DOC!

“Un inno alla libertà fra blues ed elettronica“,  quindi non potrei iniziare meglio di così questa giornata. In fin dei conti sono “in ricerca”di un credo anche io.

E nella “tempesta”… mi accomodo, come se fosse sempre… “la prima volta”

L’uscita del suo vinile l’8 scorso, brillante e coloratissimo mi ha conquistata, ma… tutti i suoi 14 pezzi, che lo compongono, mi hanno regalato un piccolo diamante di luce e quotidiane verità.

Siamo sobri, il mondo è difficile, complicato, non è il caso di riderci su. Lui lo ha capito. E voi?