Nell’azzurro

“”Quando mi ritrovo a specchiarmi in un cielo pulito e limpido come questo,

tutto intorno diventa superfluo. E allora penso al mio bisogno ancora adolescenziale di alienarmi, di scappare via da tutto, all’eccesso o alla frenesia della vita e mi prende dentro il bisogno di andare lontano, da tutto, da tutti, da me ...””