Filippo il piccolo pollo .

“Il “piccolo pollo”

l’ho trovato sul sasso posato.

Tutto spiumato

è mezzo addormentato.

Fuori piove e il buio è arrivato.

Il piccolo pollo presto,

si sarà addormentato. “

A volte lo appello con “piccolo pollo” perché è un po’ ridicolo e ripudduto, ovvero arruffato !

La clavicola va molto bene e spero proprio possa tornare libero di volare in città. La gabbia è solo a scopo terapeutico. Meno movimenti fa, più possibilità ha di farcela. Se vola… spero soltanto non si allontani troppo, per tornare da me ogni tanto.

Metto una canzone che per me è un po’ un “mantra”.

A volte c’è bisogno di attivare un rito di “purificazione” dell’aria.🙂

F U O C O!