Un treno per l’Emilia.

Vi posto qualcosa di bello, anzi due, perché la vita è puttana, crudele, spesso spietata, ingiusta e maledetta… ma gli amici, quelli che non perdi mai, nemmeno se crolla l’asteroide più grosso della storia sulla terra, quelli restano.

Conoscono il dolore per primi, ma lentamente te lo lasciano scivolare via e nemmeno ti accorgi per un po’ di sentirti dannata, sofferente, e sola con quell’impotenza che da tempo accompagna ogni attimo di vita che respiri.

Aperitivo in Emilia, con Elena. Bisogna osare per vivere.

🌸

P F M mon amour.

Dopo lo sbandamento , posso solo rimettermi in asse e muovere passi.

Meraviglioso brano tratto dal concept-album Ulisse del 1997.

Concepito a dieci anni di distanza dal lavoro precedente Miss Baker , che ha segnato il ritorno sulle scene di questa progressive rock band italiana di ineguagliato, internazionale successo.

Una band tutta milanese.

Ulisse è basato sul tema del viaggio in tutte le sue forme, ma soprattuto ci tengo a dirvi che i testi sono del poeta Vincenzo Incenzo

Vi lascio in compagnia di un brano che… beh, scopritelo da soli !