Buonanotte… “Earth”💫

Sebbene sia anche uscito il secondo singolo ” The Colour Of Poison” , in attesa che il 24 maggio esca il nuovo album dal titolo – “Full Upon Her Burning Lips  a ben 5 anni di austerity musicale da parte degli Earth, io preferisco darvi la buona notte, con l’uscita del primo brano 🙂

 “Cats On The Briar” ovvero, “gatti sull’erica” – (sarà, ma l’idea dell’aghifoglie… mi da da pensare…) 🐾 🐾

Cioè no… ma dai… pure…

Ma se il caro Lucio Dalla nel 1979 cantava… “Milano vicino all’Europa…” e ci siamo immersi fino al collo alla fine…

Come c’è finita la Fontana di Trevi a Seul????

Sti coreani…🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️ del Sud!

https://www.lastampa.it/2019/04/16/societa/corea-DklcJbnPWsb6xKf9bP3JNL/pagina.html

Naaaaaaaaaaaaaaaa😱

i copyright please!!!!

Grande “Stefano Regina”!

“Il re è nudo e Milano è in forma

Premessa di Perseide 💫 (Caterina):

“Credo esistano poche persone in grado di riuscire a fare qualsiasi cosa, e col minimo sforzo, in questo mondo, e io ne ho incontrata una quasi 4 anni fa.

Stefano Regina è una forza della natura, pieno di inventiva e di idee sempre al passo coi tempi, e azzardo ma alla fine ben convinta, a dire , ” e in ogni possibile settore” . Non demorde mai quando è convinto di una cosa, non si arrende mai alle difficoltà che si trova davanti, ma soprattutto ha sempre la parola magica , l’azione più giusta, al momento giusto! A volte può diventare perfino un rimedio taumaturgo per l’anima, quando questa, si trova a passare un momento difficile.

Punto sul vivo, Stefano può anche trasformarsi in un gran bast…rdo… e allora son dolori atroci per il mal capitato. Pur soffrendone in prima persona, la sua arguta indifferenza che compare, riesce a diventare la sua arma a doppio taglio, perché proprio in quella indifferenza prende vita una forma di teatrale ironia, camuffata da innocente vendetta, da far provare al disgraziato colpevole, la più grande umiliazione, o peggio figura di m… davanti al mondo intero, e pure “live” . Non so, ma inizio a pensare che se ci fossero più persone come lui , cosi carismatiche, così pragmatiche, comunicative tra il folle e il maledettamente concreto… questo mondo forse funzionerebbe alla grande! Anche i colori… cambierebbero colore… davanti alla sua enigmatica spesso eccentrica personalità. Son quasi certa che diventerebbero molto più brillanti e sfacciati ma allo stesso tempo, di un innocente pastello tenue bambinesco. Stefano irradia fascino intellettuale ed è impossibile resistere, per qualsiasi uomo, per qualsiasi donna, o meglio per qualsiasi creatura che respiri . 😊💫

Ora

Qui sotto trovate il “sunto” su un suo punto di vista riguardo la settimana trascorsa del “Salone Del Mobile” e “FuoriSalone” a Milano.

Il seguito, dell’ articolo, cliccando sul link!

In città è passato il meglio della creatività mondiale. Una storia di condivisione, secondo il nostro style guru Stefano Regina.

ora, Leggetevi assolutamente l’articolo intero su thewaymagazine 🙃

https://www.thewaymagazine.it/style-story/il-re-e-nudo-e-milano-e-in-forma/

Stefano, sei un grande Boss, un mentore, sai essere davvero un amico, un ottimo amico. Un grande amico! Ciao Stè!!❣️😘

ps: se dovessi focalizzarlo in una colonna sonora… sicuramente senza indugio sarebbe… tutto un film spettacolare!

Siiiiiiiiii senza alcuna esitazione!

Tirare un filo

Di momenti di un sole che sorge e di un’orizzonte che spazia.

Di risate lontane e di occhi neri e complici.

Di quiete dell’anima dopo una tempesta turbolenta.

Di un non so cosa che non ha corpo ma mi accarezza l’aria.

Sotto la cenere il dolore lo sento e sta per finire.

Ma io resisto a ciò che non posso cambiare.

Potete non crederci. Fanciullesca natura…

E cosi, da quel lontano 1996 con l’animazione della Disney fra Quasimodo ed Esmeralda, io mi sono innamorata di Parigi ma soprattutto di “Nostra Signora”… il luogo dove tutta la storia, la leggenda, ha avuto inizio.

Ma nella realtà Notre Dame è diventata la poesia, la storia fin dal tempo lontano , la leggenda, e l’amore, l’arte che sempre ha trasudato in tutto il tempo.

Notre Dame è sempre stato da quel momento lontano, il mio piccolo sogno nel cassetto, riuscire ad andare in quella Cattedrale per respirarne a pieni polmoni la storia e la sua maestosa bellezza… e immaginare Quasimodo nascosto ad osservar Esmeralda e la sua danza.

Ma ieri il mio sogno… è sfumato. Bruciato, come fosse carta di giornale, legna secca…

Sono troppo triste,.Troppo.

Il disastro sarà recuperato ma… non sarà mai più la Nostra Signora che porto nel cuore 😞