Buonanotte dal riverbero floydiano

Sarà … ma suonata dai Gov’t Mule, questo brano Wish You Were Here, lo sento davvero soltanto mio, ma non son così sfacciatamente egoista da non passarvelo eh! É come una grande coperta di stelle su un campo disteso d’erba appena nata… in un luogo che ancora deve essere (forse) trovato…

A domani. 💫

COLIN EDWIN – O.R.k. – Ramagehead

“La musica ti viene data se sei abbastanza aperto per riceverla.”

Questo album è sublime…😀

💫

Di Matteo Baldi:

-Se avete bisogno di un disco immediato o di musica leggera da sottofondo questo ultimo lavoro degli O.R.k non fa per voi. Mi ci sono voluti parecchi ascolti per cogliere la vena creativa di questo supergruppo (membri tra gli altri di King Crimson e Porcupine Tree), la prima volta sono rimasto un po’ stranito, devo essere sincero. Succedono un sacco di cose in ogni canzone e non è permesso deconcentrarsi troppo. Ma trovata la chiave, capito quali sono i pattern espressivi che gli O.R.k hanno adottato per questo disco, allora tutto si apre, il velo di maya si dissolve per dischiudere un mondo magico e irraggiungibile. È un disco che ha tutto, armonie coraggiose, melodie soavi e strappi rock repentini e accorati, qualche spruzzo di opera, molto prog e un sacco di emotività quasi drammatica

(Stralcio di un articolo su “ImpattoSonoro” del 22 febbraio 2019

il resto qui )

Concedetemelo senza malizia…

La verità è che ho un’indole molto accomodante e per non offendere… porto indietro parole come si torna indietro con i passi. Basta poco … e seppur suoni stonato… alla fine so di essere molto “intelligente”. L’intelligenza non è di tutti. 🙂

Da un estremo… all’altro.

Ora… esco, peloso esigggenteee, e non teme l’umidità 😂