arruffato pensare

Se solo volessi raccogliere pazientemente

le goccioline di sudore che scivolano innocenti

sul mio collo,

e tra l’incavo del seno,

raggiunte poi dalle altre

più insistenti ,

della fronte e delle guance…

avrei già da parte prezioso

un ciottolino di vetro azzurro col mio mare conquistato.

È poco poetico dire adesso che mi è venuto in mente questo pensiero un po’ timido e un po’ goffo, per nulla audace ma innocente, mentre passavo l’aspirapolvere in casa?

Certo che a volte, il pensiero gioca a visualizzare strani miraggi, fra le polveri del mio deserto.

❤️

Mi viene in mente un suo abbraccio … questo!

9 pensieri su “arruffato pensare

I commenti sono chiusi.