Basta sensi di colpa: lo shopping è terapeutico.

Fa bruciare calorie.

Combatte la pigrizia.

Offre piccole consolazioni…

… e occasioni di incontro.

Premia gli sforzi.

Migliora l’autostima.

Combatte lo stress …

… e riduce l’ansia.

😁

Allora????

Eheheheh…🤗

Di Daniela Uva.

“Uscire e girare fra i negozi permette di fare costante esercizio fisico e aumenta il buonumore. Ma i vantaggi di dedicare del tempo a se stessi, acquistando gli oggetti desiderati, non finiscono qui. A patto, naturalmente, di non esagerare compromettendo la propria stabilità economica. Anche perché, spiegano i ricercatori, non è necessario spendere molto. Per godere degli effetti positivi dello shopping è sufficiente togliersi qualche piccolo sfizio più volte alla settimana, utilizzando un budget ridotto. Ecco allora perché comprare può fare bene”💫

Però… però…😊

In fatto di musica mi va di far sorridere e sognare un po’ tutti. Sono dell’idea che il “jazz” in generale non a tutti garbi. Io per prima ho dovuto picchiar la testa parecchie volte e prender mazzate emotive per comprenderne ogni bellezza e sfaccettature, ogni colore e ogni … ogni… spiritualità;

Un “easy” pomeridiano, dal suono pop con questo brano

1997

Lighthouse Family – album

“Postcards from Heaven”