It is

Tu mi manchi,

e mi mancherai sempre.

È come essermi amputato un arto,

e sentirne sempre la presenza.

Non c’è, ma io lo sento vivo!

Camminare zoppa e vedermi fantasma lontano.

Specchiarmi come immagine distorta e distaccata.

Non sempre si riesce ad andare avanti da soli.

Non tutti sono eroi e ce la fanno.

Io non ci sono riuscita.

Succede.

Sono qui, resto qui muta.

Ferma in una stazione di autobus di lunga percorrenza.

Seduta, la valigia a fianco.

Aspetto un bus che non passerà mai.

Io lo so, ma resto qui comunque.

@cate

4 pensieri su “It is

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...