“5 cose che non sai su di me“ tag

Visto che mi son presa questa signora influenza e che ho le nomination per un paio di tag… inizierò con quello diciamo più semplice, o come ha scritto Mirtilla “molto semplice e simpatico”.Ringrazio quindi Mirtillina per avermi taggata e  inizio a svelarmi…

1 Un animale in assoluto che adoro e che non temo ma che soprattutto non mi fa rizzare i capelli alla sua vista e non mi fa urlare… è proprio lui,

 

il signor Ratto.  Quello di fogna, quello che spesso si incontra nel parco, che nuota fra i pesci del laghetto e che molti inorridiscono al solo pensiero che esista.Penso sia uno degli animali più belli e intelligenti che esistano e non sono assolutamente sporchi e aggressivi. Vorrei vedere voi se vi venisse puntato un bastone come reagireste e se sentiste qualcuno urlarvi contro…  🙂

2 Appassionata di opere liriche.  Ne conosco a memoria alcuni libretti, dalla Tosca al Rigoletto , Madama Butterfly. Sono cresciuta a pane e lirica da bambina per via della passione di mio padre. Seguo la corrente Verdiana per affezione… il Rigoletto è stato il primo libretto che ho avuto tra le mani ma anche Puccini  mi ha fatta e mi fa sempre cantare… seppur stonata.  Che importa, la lirica è passione allo stato puro e storia…

3 Mangio tutti i dolci meno uno… il Panforte.  E che i senesi non si offendano. Io in separata sede e  singolarmente gli ingredienti che lo compongono quali mandorle, frutta candita, spezie  a base di  cannella, chiodi di garofano, noce moscata, zenzero,  sciroppo di miele e zucchero , li apprezzo e ne sono di alcuni golosa ma mischiati tra loro  e cotti nel forno… diventano per me una specie di inverecondo vomitevole miscuglio nauseabondo.  Già vederlo in una vetrina mi fa stare malissimo.  Un’arma chimica contro la mia persona.

4 Ribelle/Indisciplinata. una caratteristica difficile da “mettere sull’attenti”. Sarà  ma io di rispettare gli ordini e  le regole su cui si regge un qualsiasi  sistema… proprio non  riesco a farlo. Certo ci provo ma prevale alla fine la mia natura.  Se  spesso le cose non vanno per il giusto verso, è principalmente “mea culpa”. Ho uno spirito anarchico. Questa è la verità. Credo si sia ormai talmente fuso in me  e   invecchiando ancor  meno provo ad adattarmi a regole. Certo, spesso vengo accoppata ed emarginata ma… alla fine sempre in piedi cado. Non sono una persona facile,  con me spesso e volentieri è vivere in una continua sfida. Infatti molti problemi oggi con mio figlio esistono anche per questo mio modo di essere.

5 pillola di dolcezza. Sono un cane che abbaia. E si sa, can che abbaia non morde.

 

Ora vediamo in quanti scappate!!!! 🙂

Lascio come sempre il libero arbitrio ad ognuno di voi per questo TAG…  e grazie ancora Mirtilla.