Falò di Sant’Antonio: a Milano e in Lombardia si accendono i fuochi

Inizia l’anno nuovo e la tradizione contadina celebra un rito immancabile e ancora molto sentito a Milano e in Lombardia: il falò di Sant’Antonio.

Dedicato a Sant’Antonio Abate, protettore dei contadini e degli animali domestici il cui giorno dedicato cade il 17 gennaio, la ricorrenza trae origini dagli antichi culti celtici e illuminava le campagne per celebrare la vittoria della luce sul buio e augurarsi di avere raccolti fecondi e abbondanti.

Sarà perché il fuoco esercita sempre un fascino intramontabile, che attira gli sguardi incantandoli per lunghi attimi, o perché stare insieme intorno a un falò, mentre le fiamme spazzano il buio condividendo bicchieri di vin brulè, dolci e piatti della tradizione è un modo per esorcizzare paure, dubbi e malumori trascinati per un anno.

Qualunque sia il motivo che vi spinge a cercare un falò di Sant’Antonio, questi sono gli eventi da non perdere a Milano

• Sabato 13, h 15-19 – Cascina Nosedo (via San Dionigi 78, M3 Corvetto): dal primo pomeriggio ci saranno gli arcieri medievali della Compagnia Bianca a trasformare l’aia in un campo di tiro con l’arco. In attesa di accendere il falò di Sant’Antonio al tramonto, a colpi di frecce infuocate, balli popolari aperti a tutti, te caldo, vin brulè e panettone

• Sabato 13, h 21-23 – Orti di via Padova: vin brulè, te caldo e accensione – per la IV edizione – del falò di Sant’Antonio

• Domenica 14, h 15-19 – Cascina Linterno (via Fratelli Zoia 194): giornata di festa che termina con l’accensione del falò. Nel pomeriggio mercatino contadino con miele, pane e prodotti del Parco Agricolo Sud Milano, balli popolari, benedizione degli animali, dolci, te caldo e vin brulè

• Sabato 20, h 20.30 – Cortile della Cascina Biblioteca (via Casoria): accensione del tradizionale falò e benedizione degli animali con distribuzione di polenta cotta sull’aia e vin brulé

fonte: milanoweekend.it

Io andrò … e voi? 😃

13 pensieri su “Falò di Sant’Antonio: a Milano e in Lombardia si accendono i fuochi

    1. Non è possibile Paola, però, Milano cela, non ama mettere in mostra. Ma ama farsi scoprire quindi….. vai a scoprire la chiesa di Sant’Antonio Abate in Via sant’antonio 5 e lustrati anche gli occhi.. si trova tra il Duomo e L’Università Statale… Tanto anonima la sua facciata quanto preziosa e abbagliante dentro… vai!!!!! così capisci anche del perché dei roghi ❤

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...