Geometrica-mente musicale – Gli “ESAGONO “

A metà degli anni 70  un gruppo  torinese  dal nome tipicamente geometrico  venne alla luce. Alla base ci sono Marco Cimino e Marco Gallesi e Giorgio Diaferia e sono tutti musicisti  provenienti da altre band.

Sto scrivendovi degli “ESAGONO” quando agli inizi  della carriera come band,suonavano uno stile impeccabile di Jazz fusion,  e voi ormai, dovreste sapere che  è un genere musicale emerso alla fine degli anni sessanta e primi settanta che combina elementi di jazz, rock e funk… o no? Rinnovo la memoria !

Questa domenica me la sto passando anche in  compagnia dei cari “ESAGONO“e di un unico  loro album…

Vinile del 1976, dal titolo ” VICOLO” 

Un primo album  interamente strumentale dove a loro si uniscono Giovanni Vigliar, Gigi Venegoni e Arturo Vitale, della band “Arti&Mestieri”, da cui era uscito proprio  il Marco Gallesi.

“Sentire” questi 7 pezzi significa pure  viaggiare oltre l’Oceano, fermarsi negli Stati Uniti e  fare un  cenno con la mano  ai grandi del jazz fusion in assoluto (per me) degli anni 70/80 che sono i  ” Weather Report “. 

Sicuramente per chi ha l’orecchio ben allenato ritroverà molto delle loro sonorità .  Se invece vogliamo giocare in casa, Anche i “Perigeo” qui  un po’ si fanno sentire..

La  carriera musicale degli ESAGONO  è fatta prevalentemente di  live, e man mano che il tempo passa, intorno agli anni 80  vireranno sempre più vicino alle sonorità puramente jazzistiche diventando un’interessante   Orchestral Jazz   arricchita da altri musicisti e strumenti come  la tromba di Flavio Boltro,  il sax di Bonadè, e poi Enrico Cresci alla chitarra e voce, ed infine Massimo Artiglia al pianoforte.

Un giorno però mandano tutto all’aria e se ne vanno ognuno per la propria strada musicale. Solo agli inizi degli anni 2000 in  occasione della ristampa proprio il loro primo unico  vinile  “Vicoli”, in CD, si riuniscono.

Per me la cosa termina qui. Vi ho sempre detto che se la curiosità vi coglie, dovreste andare da soli a trovare quel che d’altro esiste di loro…

Questo ” VICOLO” 2  è un lavoro musicale  rivisitato:

dagli originali 35 e poco più minuti dei 7 brani contenuti nel vinile, si passa a circa 47 di minuti d’ascolto in CD 

sono registrazioni live e incisioni in studio, . Si aggiungono strumenti come il violoncello, il vibrafono, il pianoforte elettrico, il sax soprano, quello tenore, il flauto… insomma brani simili ma non uguali… e un Bonus tracks compare

Un brano … come dire… quasi..   scivoloso come un serpente d’acqua ne detiene l’originalità

Comunque vi ho preparato una play con  i  brani…del CD .

Attenti per favore… 

Il brano Anaconda 🙂  compare solo nella lista dei brani delle note interne del CD, mentre nella lista del retro copertina è… come dire…  assente. e non esistono minuti d’ascolto… 🙂

 

Un pensiero su “Geometrica-mente musicale – Gli “ESAGONO “

I commenti sono chiusi.