Vado a nanna

Sorrido a chi mi lascia un segno , un pensiero scritto, ringrazio quei tag che mi avete assegnato e che ancora non riesco a dedicarmi. Vi leggo ma in questo tempo per me difficile non riesco a lasciarvi qualcosa. Qualcosa che vi possa far capire che spesso son qui, e non riesco a commentare, nemmeno a rispondere ai vostri pensieri qui da me. Le parole si confondono nella mia testa e non riesco a dar loro un senso logico. Sono troppo stanca col corpo e con la testa. Miele, malva amara… divano (Liza non possiedo ancora un divano sai? E in certi momenti come questi che sento la mancanza di un posto dove accucciarmi col mio plaid rosso) . Io seguo tutti i consigli ma la tosse mi esaspera. Grazie a tutti. Metto la musica che mi fa compagnia stasera. La tv non la reggo! Non c’è nulla che mi tenti e quel che potrebbe, mi mette tristezza ulteriore… “Adaline-L’Eterna Giovinezza” troppo infelice davvero la trama per me. 🤗 a domani e grazie. ❤️

Sera come poche.

Ho la gola infiamma tossisco e mi sento una mezza pantofola consumata. 😔

Mi sento uno schifo. Ci si è messa pure la nebbia oggi.

Sono tornate le ombre, una ombra. Un animale di media grandezza che corre fra il corridoio e la cucina. È tutto il giorno che ci inciampo, mentre corre e quando sono ferma in cucina si ferma anche lei e a volte mi osserva con fare provocatorio. La ignoro. Non c’ho voglia di capire chi sia. Credo abbia degli occhi perché noto luce. Due piccoli abbagli rotondo. Ci son sempre state ombre in movimento fra le mie mura, intorno a me ma era da tanto che non si materializzavano rendendosi visibili. Però questa non la identifico. In questo momento non c’è e la situazione mi inquieta maggiormente. Si calmerà. Sparirà. Ma dove si è messa.

Ah, nebbia.