• levarmi d’attorno

Quando stanotte ho scritto a Marco Diamantini  una mail,

Non ero certa di avere una risposta, tanto meno immediata. Nemmeno ero certa che potesse venirmi incontro e aiutarmi

Ho chiesto il testo di una canzone del suo gruppo di Pesaro, rivisitata nei loro live ogni volta in modo diverso, e  facente parte però di un CD oramai  sold out, del 2000.

ecco qui la mail

Cheap Wine <cheapwine@cheapwine.net>

10:45 (9 ore fa)

me
Ciao Caterina, ecco il testo.
Se ti interessano i nostri testi, sul nostro sito è in vendita il libro con tutti i testi con traduzione a fronte, a questo link http://www.cheapwine.net/wp/
Buona giornata.
Marco
Mary’s out hitch-hiking tonight.
She left home and she’s running high.
See her walkin’ down the street, lookin’ for a way to leave.
They can’t find the reason why.
She can kill you with a smile.
There’s a fire inside her mind.
And tonight something that I can’t find.
Mary’s goin’ away from the crowd.
She’s a stranger hangin’ around.
She’s the queen of drop-out street.
And you know she feels so free.
Mary takes you by the hand,
like a vision takes your head.
There’s a fire inside her mind.
And tonight something that I can’t find.
Mary’s eyes are blowing ‘em down.
She’s a fairy down to the ground.
She’s a witch you can’t escape.
She’s a hunter.
She’s a prey.
Mary takes you by the hand,
like a vision takes your head.
There’s a fire inside her mind.
And tonight something that I can’t find.
./.
Mary è in strada a fare autostop, stanotte.
Se n’è andata di casa ed è molto agitata.
Guardala mentre cammina per strada, cercando un modo per fuggire.
Loro non capiscono perché.
Lei può ucciderti con un sorriso.
C’è un fuoco dentro la sua mente.
E, stanotte, qualcosa che non riesco a capire.
Mary se ne sta andando, lontano dalla folla.
E’ un’estranea che vaga attorno.
E’ la regina della strada degli emarginati.
E sai, lei si sente così libera.
Mary ti prende per mano
come una visione prende la tua testa.
C’è un fuoco dentro la sua mente.
E, stanotte, qualcosa che non riesco a capire.
Gli occhi di Mary li stanno facendo a pezzi.
E’ una fata nel profondo.
E’ una strega da cui non puoi scappare.
E’ un cacciatore.
E’ una preda.
Mary ti prende per mano
come una visione prende la tua testa.
C’è un fuoco dentro la sua mente.
E, stanotte, qualcosa che non riesco a capire.
Ora te lo faccio capire una volta per tutte.
IO NON VOGLIO “UCCIDERTI” CON LA MIA SCHIFOSA VITA DI OGGI.
Io non uccido chi amo,
voglio che tu viva, anche per me.
E se non lo farai ,
il mio amore sarà stato pari al nulla.

 

9 pensieri su “• levarmi d’attorno

    1. "Perseide"

      Cruda e intima, realista e semplice, è vita .. ❤ riferito alla canzone e Marco… mi sono sentita privilegiata, è un artista molto molto umano.

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.