che si prova …sulla pelle.

Robert Fripp, Peter John Sinfield

Nella veglia di Poseidone

I freddi e spalancati occhi d’edera di Platone

Catturano verità nei resti mortali e nel globo

Gli Arlecchini inventano comiche prive di senso

Ghigni beffardi in costume da pappagallo

Due donne piangono, la dama dalla maschera scarlatta

Sparge un’improvvisa pioggia teatrale

Mentre, scura nel sogno, la regina di mezzanotte

Conosce ogni umano dolore.

 

In aria, nel fuoco, nella terra e nell’acqua,

il mondo sui piatti della bilancia.

Aria, Fuoco, Terra e Acqua.

Equilibrio della trasformazione

il mondo sui piatti della bilancia.

Sui piatti della bilancia

 

I re di Bishop sguainano le spade del giuramento,

Scolpiscono “fede” su sepolcri senza nome

Gruppi di streghe ammassano cenere e sabbia,

Ruota, catena e capestro per gli schiavi

Che accanto al fuoco temono le parole agitate

Alzano poi la voce per rovinare il banchetto

Mentre nel corridoio il pazzo sorride

A lui tutto ciò importa meno

 

Le mani degli eroi dissanguano le rocce,

Per affilare il coltello incrostato

I Magi abbagliati dalle luci delle visioni

Imbrigliano la morte per timore della vita

I loro figli s’inginocchiano davanti a Gesù

Finché imparano il prezzo dei chiodi

Mentre tutt’intorno nostra madre terra

Aspetta in equilibrio sui piatti della bilancia

4 pensieri su “che si prova …sulla pelle.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...