cioccolato

Ma con che musica nella testa una come me può andare ad immergersi nel  piacere di degustare,

assaporare,

titillare,(si pure),

venerare,

fino a sottomettersi  difronte ad ogni scaglia di cioccolato che incontrerà?

Si, quel cioccolato varie forme,

dal sapore invadente,

dai fluidi eterei profumati,

che con coraggio si lascerà scoprire e prendere fra le dita della mia  mano per avvicinarsi  alle mie labbra golose, fino a farle schiuderle  per innamorarsene?

Io devo assolutamente essere “sobria e persa” smarrita e incredibilmente estasiata … in tutto il mio essere fatto di vista, tatto,  “gusto” e udito! 

1a-Notterossa2017_choco_milano_peccati di gola-56838e46c0

ChocoMilano…La festa del cioccolato è  sull’Alzaia Naviglio Pavese, e io vado con lui nelle orecchie o non sarà la stessa cosa di sempre… ” Emozione Pura ”

Stolen Moments… “momenti uccisi”, si…. ma di piacere! E poi lui è un “pianista Jazz che lascia il dolce e l’amaro sempre in me!

ciaoooooo!!!

8 commenti su “cioccolato

  1. E com’era il cioccolato? Nemmeno sapevo, me lo sono persa

    • Un caos… di golosi. Col cane io non è stato facile! Extra fondente con canditi di zenzero è stato il migliore….intenso!

  2. ciao, wp aveva cancellato l’iscrizione… 😦

    • Mi capita spesso. Tranqui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: