e dopo il caffè… “Wonderwall”

“Wonderwall”

Anno 1995. Scritta da Noel Gallagher, è uno dei brani che hanno consacrato il gruppo come leader del movimento Britpop e come una delle più influenti band del palcoscenico europeo. L’ album, il secondo,  (What’s the Story) Morning Glory?

“Wishing Stone” : Questo era il titolo della canzone prima che venisse cambiato… ed è stata concepita in un piovoso martedì notte ai Rockfield Studios in Galles. Noel aveva pianificato di cantarla, ma poi l’ha fatta incidere a suo fratello  Liam. 🙂

Lo stesso Liam  , interpretandola racconta  “Wonderwall potrebbe essere qualsiasi cosa. E’ una così bella parola. E’ come cercare il biglietto del bus, e stai cercando di ritrovarlo, quel bastardo, alla fine lo trovi”  Se vogliamo dirla  quasi tutta, centra anche il  grande George Harrison …  Il Titolo del brano, Wonderwall  con ogni probabilità è legato al primo album di Harrison come solista  del 1968 , Wonderwall Music 🙂

E dopo cover su cover  anche Lui Ryan Adams,  si fa coinvolgere da questa bellissima canzone… Interpreta  una prima versione  nel 2001 e poi rilascia definitivamente quella che nel 2004 si troverà dentro un suo  EP dal titolo “Love is Hell” . Vi metto un Live stupendo di lui . Ogni volta mi innamoro musicalmente, e  ogni volta sempre  di più per come  sa interpretarla…  con la sua accorata  dolce, il suo fluire leggero fra l’acustica…

Alla fine oggi, Noel, cantante solista, ritorna con questa canzone,  Ritorna da quando gli Oasis non ci sono più .

Che dire, che dirvi…. io  le amo tutte e tre… ogni versione ha un suo cuore…  e io non arriverò mai a sceglierne solo uno. ❤