Nick Hornby-ovvero il mio Personal Trainer cazzuto!

La musica ha un grande potere: ti riporta indietro nel momento stesso in cui ti porta avanti, così che provi, contemporaneamente, nostalgia e speranza.

Ci vuole un po’ di pazzia…

Fasi d’umori striduli

Anche svegliarmi stamattina…

Un pranzo semplice, l’ultimo di queste feste bislacche che se ne vanno via per fortuna. Feste che ho vissuto come se fossi sempre stata seduta in un cinema deserto a guardare una pellicola muta e pallosa, dal titolo The Undoing, con un finale scontatissimo. Un finale da tre puntini di sospensione e un “continua” fra parentesi tonde dopo. Queste feste mi hanno lasciata chili, malumore, e mal di testa. Mi hanno lasciato cocci sparsi di un vaso antico dentro cui ci affondavo dispiaceri e rabbia. Adesso mi tocca ricomporlo e sperare che ci possa ancora mettere cose che non voglio più vedere. Di me, della mia vita in alcuni ambiti e dei miei flop futuri, perché c’è ne saranno. Di boom… non se ne vede, e non se ne vedrà traccia … ancora per un bel po’, e lo dice anche il famigerato astro(logo)… Paolo detto la Volpe… si il Fox ecco.

Sto così. Prendere o lasciare …

E quando non ce la faccio…

Tu mi salvi sempre.

Ho solo te.

Ma non è peccato,

solo dedizione.

Fa parte dell’album dei Lucerowomen and work, uscito a marzo 2012.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: